ALBERTO RADICE

Direttore dell’orchestra “Filarmonica G. Verdi” di Bovisio Masciago dal 2000 ed ha tenuto numerosi concerti in collaborazione con la sezione archi di” Gradus Eventi Musicali”.

Ha collaborato con i solisti del corpo di ballo del Teatro alla Scala di Milano e con etoiles di fama internazionale.
Con loro ha diretto i grandi valzer di Strauss , “Carmen” di Bizet “ L’uccello di Fuoco” di Stravinskij, “Rapsodia in blu” di Gershwin, “Bolero” di Ravel ballato da Biagio Tambone.
Nel 1998 ha diretto “Il cappello a tre punte” di Manuel de Falla al S.Carlo di Napoli.
Sotto la guida del Maestro Iury Aronovich ha diretto “ L’Uccello di Fuoco” di Stravinskij con l’orchestra “Filarmonica del Santa Cecilia” di Roma.

Nel 1999 si è perfezionato con il Maestro Isaac Karatghetzky dirigendo “L’Accademia della Filarmonica” del Teatro alla Scala a Riva del Garda.
Ha collaborato come Maestro preparatore alla realizzazione del “Barbiere di Siviglia” di Rossini al teatro La Fenice di Venezia.

Nel 2001 ha diretto per il “Centenario della morte di G. Verdi” il concerto Verdiano ( arie e sinfonie delle opere più famose del grande Maestro).

Nel 2002 ha collaborato a numerosi concerti con artisti internazionali in teatri come, il Nazionale, Smeraldo.

Dal 2003 al 2006 rappresenta:
Concerto per la beatificazione di Padre Monti a Bovisio Masciago e Saronno commissionato dal Vaticano
Cavalleria Rusticana, Pagliacci e Suor Angelica con la regia di Andrea Elena
Traviata di G. Verdi
Boheme di Puccini
Barbiere di Siviglia di Rossini
Nel 2006 dirige la” 5° Sinfonia” di Sostacovitc e il Festival Blues a Bologna.
Nel 2006 è direttore artistico de” La bella addormentata” al teatro Nazionale di Milano
Nel 2007 è direttore artistico e Regista de “La Divina Commedia” rappresentata al teatro Smeraldo di Milano con la partecipazione dei ballerini dell’Accademia Aloysius di cui è Direttore Artistico e didattico dal 1997
Contemporaneamente agli studi musicali presso il conservatorio G. Verdi di Milano ha studiato danza classica e moderna.
Sviluppa la sua esperienza di ballerino e coreografo nelle migliori scuole italiane e conclude gli studi al C.S.C. di Milano, dove ha insegnato per due anni.
Ha allargato le sue esperienze studiando e specializzandosi in flamenco con i più grandi ballerini spagnoli, ha ballato nei più importanti teatri italiani e congressi internazionali: S. Carlo Napoli, Teatro Nazionale di Milano, Teatro Smeraldo di Milano, Teatro Bellini di Catania, Teatro Greco di Taormina, Festival internazionale di Massa Carrara, Teatro Regio di Torino.
E’ coreografo del musical per la “Compagnia del disco” organizzato da Sanremo Festival e dalla Rai.
Attualmente L’orchestra Filarmonica G. Verdi ha cambiato ragione sociale diventando” Orchestra Filarmonica e di balletto Aloysius”, associandosi all’Accademia professionale di danza Aloysius già esistente dal 2005.
L’accademia di danza diretta da Alberto Radice si avvale ad oggi di circa seicento allievi e di insegnanti altamente qualificati provenienti dal teatro alla Scala di Milano e dall’Operà di Parigi.
Per la grande professionalità, per il carattere deciso, intraprendente e per l’esperienza acquisita negli anni di studio e di lavoro, ogni suo lavoro risulta meticoloso, professionale e di successo.

Ha diretto e prodotto al Teatro della Luna la stagione lirica 2012 con le opere Tosca , Carmen Balletto e Traviata.

Direttore Artistico nel 2016 dello spettacolo Sogno di una notte di mezza estate e nel 2017 di Giselle Balletto e Fame Musical.